Essere me
Comments 13

Sex simbols dei giorni nostri (mah) parte seconda

I miei ultimi commenti al mio ultimo post mi hanno ispirato a scrivere un commento di risposta, che, ho notato, si è allungato progressivamente diventando un altro post a sua volta. Così, eccomi (ed eccolo) qui. 🙂

Per quanto riguarda gli emo, a me non piacciono, perchè da quel che ho visto sui loro blog, sono bimbiminkia versione obscura, ed in quanto tali, non li sopporto tanto quanto i bimbiminkia versione alba. Ciò non significa che se non avessi l’opportunità di conoscerne uno meglio, non lo farei bollandolo a priori come una caramella succhiata, perchè mi rendo conto di conoscerli poco, solo guardando i loro blog. 🙂 A me piacciono più i dark, i metallari, quelli veri: categorie anticonformiste che non hanno paura di risultare strane pur di mandare un messaggio, dire quello che pensano. Mi sono sempre piaciuti. E penso che io stessa sia un pò dark nel profondo. 🙂 Purtroppo mi sembra che ultimamente parecchie persone siano dark o metallare solo per "essere fighe", dimostrare che non hanno paura di essere prese in giro et similia, senza magari capire perchè e per come i veri anticonformisti pensino o facciano in un determinato modo. Tipo Richard Benson, qui accanto, per fare un esempio per i metallari, mio indiscusso idolo sul web, (se volete ridere di brutto cercate i suoi video su you tube) ma povero come persona (e montato, anche da mistiche polverine per me. :P) o quelli che dicono di essere un vampiro e si succhiano il sangue a vicenda col fidanzato/fidanzata, inneggiando Twilight come "il più bel romanzo goth mai scritto, l’archetipo, il capolavoro" dimenticando Dracula, di Bram Stoker, credo uno dei primi romanzi goth, a cui si sono ispirati tanti altri in seguito, vedi Batman, il cavaliere oscuro. Perchè si sa che ora i vampiri vanno di moda..abbiamo cominciato con Buffy, e siamo arrivati a Twilight. Senza nulla togliere ai due prodotti. Come in tutte le cose, vince il fare figo, la popolarità, non il contenuto in sè per sè: vedi Marco Carta vincitore di Sanremo, che si è aggiudicato il premio con una canzone carina sì, ma non eccelsa, e che di sicuro l’anno prossimo tutti avranno già dimenticato. Secondo me tutto ciò porta a confusione e distorsione dei messaggi e dei contenuti.. i dark non sono quelli coi ciuffi alla anime giapponese che impediscono di vedere o quelli che si tagliano in continuazione, così come i metallari non si riducono solo a occhiali da sole, codino con barba incolta, giubbotto chiodato e violenza insita nel dna, a cui tutto è lecito. C’è Richard che si mette la parrucca perchè secondo lui se uno non ha i capelli lunghi non è metallaro… via. Se uno è metallaro, lo è dentro, con o senza capelli. La gente è confusa.. ma la colpa è dei media che distorcono i pensieri perchè a loro fa comodo così, la colpa è della gente che è superficiale.. non so. A quanto vedo io, gli emo sono la distorsione dei dark, Camp Rock quella dei rockettari, High School Musical quella dei musical, Hannah Montana quella della Disney (incluse le altre due sopra) e le bimbeminkia firmate quella delle persone a cui piacciono le cose belle, a cui piace vestirsi bene, magari anche firmati (perchè le cose belle piacciono a tutti), che se una borsa fa schifo dicono che è eccelsa, mentendo anche a loro stesse, solo perchè quelle firmate non possono essere brutte. Ai miei tempi, anche solo dieci anni fa, quando di anni ne avevo quasi 14, il mondo non girava così. Per carità, l’adolescenza è sempre stato un periodo difficile e bimbominkiesco, ma era diverso… io a 13 anni avevo ancora le Barbie e leggevo Topolino e Minnie&Company… non "Come essere figa – guida pratica su come darla via". Ed il fatto che tutto questo microcosmo, questi equilibri, siano cambiati così tanto e così in fretta, che io rimpianga gli anni ’80/’90 in modo a volte esagerato, trovando molte altre persone come me che ci pensano quasi ogni giorno, e che io non riesca a capire come ragionano i ragazzi di oggi a così poca distanza, sentendomi "vecchia" per questo, mi spaventa. Ed il futuro incerto invece di incuriosirmi mi lascia un senso di incertezza.

So solo una cosa, certa. Se Leopardi vivesse ai tempi nostri, verrebbe bollato come Emo, di sicuro. 🙂

Annunci

13 Comments

  1. …sono d’accordo con voi proprio in pieno. e tra le altre cose qualcuno mi spiega come diavolo parla al giorno d’oggi i ragazzini?? FIQUO? BELLICCIMO?? TROPPO SBAV?!?   

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...