Abitanti della blogosfera, Cinema, Distrazioni più o meno mondane, Emmobastaveramenteperò, Essere me, Fashion, not victim, Il mondo fuori dal letto è cattivo., Televisione
Comments 18

Arroganza

Perché, mi chiedo, se una persona è arrogante o prepotente è considerata con le palle mentre una persona più mite e tranquilla è considerata moscia? Sempre più mi capita di assistere a fenomeni del genere. Persone che sgomitano con strafottenza vengono esaltate e considerate miti e altre più rispettose o che si lasciano scivolare le cose addosso sono con poco carattere oppure “troppo buone” (odio questa definizione, per me è un eufemismo per dire ingenuotte). Anche al cinema o in tv si vedono continuamente esempi di questo genere: il dr. House, Miranda Prestley, tutte persone che hanno sofferto, soffrono e per questo scaricano addosso alla gente le loro frustrazioni. La cosa più bella è che tutto ciò le rende assolutamente faighe e degne di attenzione nonché lode mentre nella vita quotidiana sarebbero bollate come stronze, acide, bisognose di calore umano (eufemismo per dire una bollente notte di sesso) e considerate faighe proprio per nulla.

Forse perché in un mondo come il nostro chi ha una buona dose di sicurezza in se stesso e risponde male se la cava meglio? Forse. Secondo me personaggi di questo calibro hanno successo perché dimostrano di catafottersene alla grande del giudizio – e della compagnia – del prossimo, appaiono come figure ammantate di rispetto perché sanno dire di no, sono incredibilmente attraenti perché suscitano in noi l’invidia buona di voler essere così, di protestare, di dire al mondo intero “Io sono così, se ti va bene ok se no affari tuoi”, perché non si fanno troppi problemi e perché sembrano più forti.

In realtà, seppur da una parte vorrei essere incredibilmente sicura di me e così assolutamente menefreghista dei sentimenti degli altri da poterli trattare come pezze da piedi, dall’altra non invidio affatto simili individui. Sembrano superiori all’uomo medio che al loro confronto piega la testa quasi sempre buttando già il boccone amaro fino a quando non gli girano le cervella e fa una strage con la pistola, ma a ben guardare mi appaiono come dei poracci che non hanno altro conforto alle loro miserie umane se non quello sfogarsi sui propri simili perché non hanno il coraggio di lavorare su se stessi, di cambiare, di accettarsi per quel che sono. I personaggi televisivi di cui sopra sono divertenti, anche a me piacciono ma non vorrei mai essere al posto di una Miranda Prestley o di un Gregorio Casa, soli, inaciditi ed incattiviti, costretti ad indossare una maschera da duro perché hanno paura che se mollano un po’ gli altri finiranno per accorgersi della loro umanità e addirittura delle loro mancanze.

D’altra parte nemmeno assumere sempre il comportamento di remissivo è positivo, più che altro perché si rischia di finire come il poretto citato poco fa, quello a cui un giorno girano le cervella e fa una strage con la pistola.

Tipo Travis Bickle insomma.

Annunci

18 Comments

  1. Bella la nuova grafica! Comunque, tu devi essere te stessa e basta stella e fai benissimo come fai, gentile, ma non ti lasci mettere i piedi in testa. Quelli della tv, sono cattivi come il Gregorio e incapaci di comunicare, spesso accompagnati da persone remissive, schive, che si sentono protetti, o da parassiti e voltagabbana che vivono sulla scia dei loro successi. Sarebbe comunque ipocrita dire che le persone o sono buone o sono cattive; a volte siamo un po’ stronzetti tutti, facciamo battute acidelle, litighiamo e via dicendo, ma le persone normali, a differenza dei tipi televisivi, sanno dove è il limite e quando occorre usare il cuore e il rispetto! Un esempio di cattivelli positivi sono quelli di cougar town (per restare in termini di telefilm), bastardelli ma alla fine si vogliono bene! A me gli altri personaggi fanno un po’ più paura, perché sono emotivamente infantili. Avere il coraggio di affrontare i propri sentimenti è sintomo di forza, ancor di più se sei una persona empatica! Ti abbraccio stella, se hai bisogno di parlare… 😉

    Mi piace

  2. Insomma, nemmeno io vorrei essere come Gregorio Casa (mi hai fatto morire) o Miranda… E credo che nessuno vorrebbe averci a che fare… Ma se è così, perchè tutti si ostinano a vantare persone come quelle che hai citato se poi a conti fatti non piacciono granchè?
    E’ questo che non capisco…
    Comunque ti abbraccio! :*

    Mi piace

    • Sai mi hai fatto venire in mente un aforisma di Will Smith:

      “Too many people spend money they haven’t earned, to buy things they don’t want, to impress people they don’t like.”

      Dì se non è vero. 😛

      :*

      Mi piace

  3. Steve McQueen in Bullitt. Calm, collected, and commanding. This made me think of Amelie that French film. On the outside, she’s adorably cute in her own world but that kind of alternate reality would lose it’s thrill. Eventually, it would be a real problem. Cuteness belongs to cute people. Funny how you we can end up looking like our own caricature.

    Mi piace

  4. Gli stron2i che son stron2i perché c’hanno i probbblemi sono personaggi interessanti e divertenti da psicanalizzare, e il povero cretino di turno (me compresa) resta attaccato alla tv per capire come sono arrivati ad essere così probbblematici e come faranno a diventare meno probbblematici e meno stron2i. Una cosa, però, è star lì a guardare dal divano, un’altra è doverci combattere, con tipi del genere. Essere spettatori è divertente, poi tocca a te e ovviamente partono gli istinti omicidi.

    Quando poi si tratta di *essere* il probbblematico in questione, la cosa si fa grave. Meglio di no, secondo me. Meglio farsi prendere per i fondelli dai tipi del genere ma avere mille altre occasioni per star bene ed essere felici, che prendere gli altri per i fondelli, far la parte dei furboni della situazione ma restare soli perché poi ci schifano tutti profondamente.

    Mi piace

  5. La nuova grafica è molto fresca, vedo che sei tornata ai vecchi kiwi 😉
    per quanto riguarda il tuo post anche io sono una persona che si lascia passare tutto sopra, ma non perchè non mi arrabbio, ma perchè non voglio dare importanza a cose che non le meritano 😉
    E alla fine secondo me non siamo dentro i film americani quindi queste scenate faighe non servono a nulla 😀
    baci baci :* :* :*

    Mi piace

    • Sì, non sopportavo più il fatto che l’indirizzo e il titolo del blog fossero diversi. Mi sembrava… sciatto. E io odio i lavori sciatti. (Sì, chiamami pure fissata!)
      Nemmeno io mi arrabbio per le cavolate proprio per il tuo motivo, trovo stupido prendersela per cose che non meritano, specialmente per persone che non meritano. Qualunque cosa va pesata in base alla bocca dalla quale esce, è uno dei miei motti. 🙂
      Baci baci anche a te. :*

      Mi piace

  6. SybilByOscar says

    Hai dato la prova lampante che il mondo gira proprio al contrario, e purtroppo non ci sono molte cose da fare. Quando una persona nasce così, muore allo stesso modo. Peccato solo, che gli uomini e le donne tranquille vengano etichettati ed emarginati per qualche scialba credenza a cui tutti vanno dietro. La madre degli imbecilli è comunque sempre incinta.
    Resta come sei, che sei perfetta così 😉

    Mi piace

  7. Penso che di persone così ce ne siano a sufficienza o forse direi troppe per i miei gusti…essere sicuri di sè, coraggiosi, e quant’altro sono senza dubbio delle doti…ma quando manca il rispetto e l’educazione, a mio parere, diventano persone del tutto prive di considerazione. Lo dico perchè conosco tipi così e davvero non li tollero…nella maggior parte dei casi è solo apparenza…se si scava al di sotto della maschera non hanno niente meglio degli altri. Nonostante ciò il mondo sembra preferirli…sono misteri della moderna società secondo me.
    kiss

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...