The Good Times

Standard

Come avevo auspicato, il mio Capodanno è stato divertente e salterino. Ho fatto tutto quello che volevo: ho saltato, ballato, cantato, ho giocato a biliardino, ho preso tre lauree al Trivial Pursuit (Magari fossero vere!), ho giocato a Taboo e mi sono presa una stretta di mano dall’intellettuale del gruppo con un “brava” quando ho risposto che Esculapio era il dio della medicina romano (e lui non lo sapeva!). Sono stata una volta tanto in compagnia di donne e non dei soliti uomini (per quanto io adori il mio gruppetto di amici sento la mancanza di una figura femminile con cui cianciare) e a mezzanotte sono stata inseguita dai fuochi rotanti che invece di andare all’insù rotolavano sul terreno.

Il mio outfit era molto semplice ma mi è piaciuto molto, specialmente per il fatto che ci ho messo circa dieci minuti per comporlo e non ho comprato nulla risparmiando soldini: leggins neri, maglia scollata lunga color beige, tronchetti dello stesso colore e giacca nera, più il ciondolo nero con le striature di metallo comprato a Praga, nella storica gita dell’ultimo anno di liceo.

Il luogo del delitto era qui al paesello, con un grosso camino acceso nella “sala del biliardino” e una stufa calorosa a farci compagnia nella stanza dov’era stata allestita la tavola per il cenone e attorno alla quale le donne si sono riunite in cerca di tepore dopo cena. Non è stata una serata cool o fashion, eravamo solo noi, di cui alcuni vestiti con i soliti panni e le scarpe impolverate (tutti eccetto il Ciccio che era stato costretto a vestirsi di nuovo da capo a piedi dalla sorella e che per questo motivo è stato barbaramente sbeffeggiato dai maschi per tutto il tempo) ma mi sento di dire che mi sono divertita davvero tanto e dopo la festa, quando siamo rimasti solo io e S., le parole che mi ha detto sono state così belle da farmi scendere una lacrima.

Un primo proposito dell’anno nuovo poi l’ho realizzato: mi sono convinta del fatto che siamo nel 2012 e non nel 2011. Alla buon ora!  :stayinalive:

Annunci

4 pensieri su “The Good Times

  1. Anche il mio 2012 è iniziato giocando a Trivial, e noi abbiamo mancato la risposta sul dio greco della fertilità (che ora nemmeno ricordo!)
    in compenso noi donne abbiamo vinto sugli uomini (abbiamo giocato a squadre).
    è bello passare del tempo tra amici! A noi è dispiaciuto tantissimo doverci salutare 🙂
    ciao e buon anno!!

    Mi piace

    • Mi sa che è andato per la maggiore! Viva le donne!!! 😀

      Noi abbiamo fatto le squadre a Taboo ma hanno vinto loro per maggiore scaltrezza: quello che teneva il tempo aveva inclinato la clessidra e noi concentrate com’eravamo a vedere che chi dovesse far indovinare la parola non pronunciasse quelle proibite non ce ne siamo accorte! 😀

      Ciao e a presto!

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...