“Sniff books like perfumes and wear books like hats upon your crazy heads.”

Citazione

The Daily Post

“If you want to write, if you want to create, you must be the most sublime fool that God ever turned out and sent rambling. You must write every single day of your life. You must read dreadful dumb books and glorious books, and let them wrestle in beautiful fights inside your head, vulgar one moment, brilliant the next. You must lurk in libraries and climb the stacks like ladders to sniff books like perfumes and wear books like hats upon your crazy heads.

I wish you a wrestling match with your Creative Muse that will last a lifetime. I wish craziness and foolishness and madness upon you. May you live with hysteria, and out of it make fine stories — science fiction or otherwise. Which finally means, may you be in love every day for the next 20,000 days. And out of that love, remake a world.”

– Ray…

View original post 1 altra parola

Flavor #32

Digressione

Flavor #32

A local ice cream parlor invites you to create a new wacky flavor. It needs to channel the very essence of your personality. What’s in it?

Che gusto avrebbe la mia personalità, se fosse un gelato? Senza dubbio, sarebbe un gusto dal sapore complicato, ma allo stesso tempo semplice. Un gusto, cioè, che lascerebbe intuire subito i suoi ingredienti alla prima leccata, ma che, dopo averlo assaporato per un minuto, lascerebbe scoprire altri sapori, a primo impatto nascosti, rivelati in seguito; che lascerebbe comunque un retrogusto sconosciuto, fatto di altri sapori; percepiti, ma non classificabili, avvertiti, ma non definibili, sentiti, ma non descrivibili a parole.

Se, dunque, non dovessi inventarlo ma fossi uno dei gusti gia esistenti, sarei il Cioccolato Fondente Speziato con Scorze di Arancia. Il gusto a cui mi sono ispirata per scrivere questo post, il primo che mi è venuto in mente quando ho pensato a qualcosa che potesse rispecchiare la mia personalità.

Baciarti fino a sentirmi nei tuoi vestiti

Standard

ANDREA GRUCCIA

A volte ti vedo con i capelli raccolti,
con quella luce che emana la tua pelle
Il disegno perfetto delle orecchie,
il tuo profumo di albero in fiore,
vorrei baciarti, scegliendo un punto ad occhi chiusi,
o sul lato, sopra un piccolo neo.
Vorrei baciati il collo per 90 minuti,
come una partita con la dolcezza
fili di erotismo, sottili come capelli,
mi farebbero rimanere a bocca aperta
sulla tua spalla.
Vorre baciarti fino a sentirmi nei tuoi vestiti,
seguendo il percorso della spina dorsale,
che appena affiora, sulla schiena,
calda come una casa in cui riposare.

View original post