Aggiornamenti

Standard
  • Sono tornata al paesello per una settimana circa, per passare quelle che in molti hanno definito “le vacanze di Pasqua”. Avendo un po’ di tempo libero a disposizione, ho rifatto l’header e l’avatar al blog, nei toni del blu. Non so se l’ho mai scritto qui, ma sopporto a malapena il rosa, dunque la precedente grafica era tollerata con fatica: solo la mancanza di una valida alternativa mi ha convinto a mantenerla per tutto questo tempo.

Altri appunti degni di nota:

  • Ho comprato “Un amore” di Dino Buzzati e lo sto praticamente divorando. In realtà cercavo un altro dei suoi libri – una raccolta di racconti – ma nessuna delle librerie che ho visitato lo aveva, pertanto, pur di comprare qualcosa di suo, ho ripiegato su questo. Ripiegato per modo di dire, dato che io leggo sempre con piacere tutto ciò che Buzzati abbia mai scritto. Sono arrivata a pagina 38 e già adesso posso affermare, come ho sempre fatto, che 50 sfumature di grigio è una cazzata spaventosa. Il solo paragonarli è un abominio.
  • Ho finito di guardare, dopo circa dieci anni, Cowboy Bebop. E’ il capolavoro che sapevo fosse.
  • Ieri, Pasquetta, sono andata a girello, come tradizione vuole, con i miei amici. La new entry del gruppo era costituita dalla nuova fidanzatina di uno di loro, di ben 12 anni più giovane (di lui e, ovviamente, di me.) La sensazione che mi assale ogni volta che mi trovo insieme ad una di queste creature è quella di disagio, misto, forse, a fastidio. Non perché sia snob o invidiosa, ma perché la sento lontana da me, dal mio mondo, dalle mie esperienze. Appartiene ad un altro tempo, e, per quanto si sforzasse di apparire matura, dimostrava tutta l’ingenua tenerezza dei 18 anni. Persino le malattie di cui parlava sono lontanissime da me, per nome e sostanza. Di cosa posso parlare, eccetto il tempo, con una ragazzina? Non sento alcun legame, alcuna connessione, alcun feeling. E, come me, anche lei avrà provato certo le stesse sensazioni. Non me ne vogliano le 18enni all’ascolto, ma, seriamente, questa è la verità. Dodici anni di vita e di esperienza sono davvero troppi per i miei gusti, e, sicuramente, anche per i suoi.
  • Ho scoperto – per caso – su Radio1 un programma radiofonico che si chiama “Latitudine Soul”. Mi piace un sacco, ed ogni giorno cerco di ascoltarlo. Peccato che non l’abbia più trovato. Benedetto sia il Podcast.

 

 

Annunci

6 pensieri su “Aggiornamenti

  1. Devo essere onesto, anche se in fin dei conti resto sempre un bambino, sento anche io tanto questa differenza con i più giovani.
    Però potrei parlare con loro di cartoni animati tutti il giorno.
    Cowboy Bebop… mi sono fermato alla prima puntata!

    Mi piace

    • Quando ho cercato di mettere a proprio agio un’altra 18enne ho provato a discutere di programmi televisivi, tra cui quello di Real Time sui vestiti da sposa. Lei era molto timida e più del monosillabo non andava, così dopo un po’ la conversazione è finita lì. Forse dovevo buttarmi sui cartoni! 😀

      Guardai anche io qualche sporadica puntata di Cowboy Bebop, quando lo davano su Mtv, e non l’avevo mai guardato bene bene. Dato che però mi piaceva un sacco, ho preso la ferma decisione di riguardarlo dall’inizio, completamente. Una scelta più che felice. 😀

      Mi piace

  2. Quanti spunti tutti interessanti! A cominciare dal “paesello”: non sapevo fossi di un paesello… io vengo da una di quelle cittadine insulse (sui quarantamila abitanti), che non sono né città né paese.
    Per la ragazzina non posso interloquire, visto che il mio lavoro mi permette di conoscere ed apprezzare certe figure che arrivano da questo nuovo mondo che mi piace poco ma non ha cancellato proprio tutto quel minimo di buono che la natura umana possiede. La differenza è inevitabile percepirla, perché tu sei, o ti stai avvicinando sempre più – non so – all’età adulta, mentre lei è ancora in crescita. Niente di male. Tra una decina d’anni quei dodici anni saranno probabilmente riassorbiti.

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...