Bestiario, Distrazioni più o meno mondane, Essere me, Figlie di Eva, Follie di prima gioventù, Opinioni, Pour parler, Scritti, Stati
Comments 11

Le mie compagne di università

Non so perché ma ogni tanto mi ritrovo a pensare alle mie compagne di università, a quanto non abbia veramente legato con loro. Nonostante cercassi un legame, cercassi di capire quali fossero i loro interessi e stabilire, quindi, un contatto, non ci riuscivo: erano reticenti, mi rispondevano a pizzichi e bocconi e passavano subito a parlare degli esami che dovevamo fare.

All’inizio credevo che fossero timide, che non volessero dirmi cosa realmente gli piacesse. Poi ho pensato che fosse colpa mia, ma notavo che facevano così con tutti. Così ho lasciato perdere.

Oggi, quando mi ritornano in mente, mi ritrovo a pensare che forse non avevano realmente degli interessi, e che la loro vita era occupata solamente dallo studio.

Io, appena mi è possibile, mi rifugio nel mio blog, tra i miei libri, tra gli anime e i film. Ma loro? Se anche mi confessavano di essere andate al cinema, non erano in grado di dirmi cosa gli fosse piaciuto e cosa no, di fare un’analisi, di confrontare quella pellicola con un’altra. Si limitavano a scrollare le spalle e dire: “Sì, bello” oppure “Sai, l’ho visto così, per passare il tempo” e chiudevano lì il discorso. Quando gli chiedevo cosa gli piacesse fare nel tempo libero, mi davano risposte vaghe ed inconcludenti. Dicevano di passeggiare per il corso e guardare la televisione. Ma di cosa parlavano con i non studenti? Possibile che non gli interesse altro che studio e pettegolezzi? Quale vita miserabile era mai questa?

Per questo non mi sono mai fatta delle vere amiche. Non mi sono mai sentita veramente a mio agio con qualcuno, poiché quel qualcuno non riusciva neanche a comprendere i miei interessi.

Parlare di anime, videogiochi, film, serie tv, blog, libri è una cosa che sono riuscita a fare a pieno solo con il mio ragazzo.

Per questo dico che è S. anche il mio migliore amico.

Annunci

11 Comments

    • Sicuramente… infatti rimpiango i primi anni dell’università. Devi sapere che io ho iniziato a Firenze per poi trasferirmi, dopo circa due anni, a Siena (facendo sempre Giurisprudenza) e se nella prima mi ero creata la mia piccola cerchia di amici (eravamo un fantastico trio, due femmine ed un maschio) con cui condividevo più o meno tutto, eravamo in sintonia e avevamo le stesse passioni, nella seconda mi è capitato quello che ho descritto nel post. Purtroppo ho dovuto lasciare i miei primi amici per ragioni geografiche; li sento ancora ma purtroppo non li vedo da anni… 😦

      Mi piace

  1. Pensa che sono più di quindici anni che faccio parte di un gruppo di una ventina di amici (è davvero lo sono tutti) ma nessuno di loro ha le mie stesse passioni!
    Ce ne era uno solo ma ormai si è allontanato e mi ha abbandonato nella mia solitudine nerd (non mi piace usare questa parola ma rende al meglio l’idea).
    Ok, questo commento c’entra solo in parte con il post!

    Mi piace

  2. rolluccio says

    Ciao! anche io, a mio malincuore, non ho legato molto con colleghi universitari (ad eccezione di una ragazza) per lo stesso motivo. Parlavano solo di studio (non come scambio, ma per scroccare appunti o info) e delle feste della sera prima e di pettegolezzi sulle stesse persone con cui andavano alle feste. Ti dirò, sono felice di non aver legato con gente simile. Trovare qualcuno che non rientri nella massa non è così facile come possa sembrare. E il problema non è tanto nelle diverse passioni, quanto nella diversa etica. Almeno per me è così 😉

    Liked by 1 persona

  3. rolluccio says

    ah, ultima cosa.. trovare un fidanzato-migliore amico è la cosa migliore che possa mai capitare nella vita. Non te lo far sfuggire 😉 buona fortuna

    Liked by 1 persona

    • Ciao Rolluccio! Sono contenta di non essere stata l’unica ad avere questo… come chiamarlo? “Problema”. Sono d’accordo con te, così come sono d’accordo sull’avere un fidanzato-migliore amico. Infatti me lo tengo bello stretto… 😛
      A presto!

      Liked by 1 persona

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...