Mese: novembre 2016

Writing Challenge: le tue infatuazioni per tre celebrità

Altro giorno altra Writing Challenge: questa volta devo raccontarvi di chi sono o stata infatuata tra le celebrities. Cominciamo: Quando andavo alle elementari mi innamoravo spesso dei protagonisti dei cartoni (anche loro valgono come celebrità, no?) ma sopra tutti ce n’era uno ed uno solo: Johnny di “E’ quasi magia Johnny.” Ero talmente cotta di lui che scrivevo il suo nome sui quaderni, sui fumetti e dove mi capitasse, da grande volevo somigliare a Sabrina (anche perché, strano ma vero, non ne ero affatto gelosa – capivo che tutto sommato erano cartoni!) che trovavo bellissima… e per un certo periodo ci sono anche riuscita, almeno per quanto riguarda i capelli. Crescendo cominciai ad interessarmi alle boyband, e di conseguenza presi una cottarella per Nick dei Backstreet Boys. Avevo il diario pieno delle sue foto (e quelle della band in generale), dei loro testi e delle loro interviste. Ah disgraziata. L’ultima celebrità per la quale ho preso una cotta è stato il buon Sergio Muniz… avevo il poster attaccato all’armadio davanti al letto, nel periodo di …

Writing Challenge: racconta del tuo primo amore.

Seguendo l’esempio di Contraddizione Ambulante, ho deciso di intraprendere la Writing Challenge proposta da Progetto Felice: so di essere un tantinello in ritardo ma meglio tardi che mai… no? Dunque, cominciamo. “Racconta del tuo primo amore” Cominciamo alla grande! Dunque, il mio primo amore è quello attuale. E’ il mio S., al quale sono legata da ben dieci anni… Il nostro è stato un amore alla Capeside: eravamo membri del gruppetto di amici che fa sempre tutto insieme, cresce insieme, litiga, fa la pace… Diciamo sempre che stiamo insieme da dieci anni ma ci conosciamo da molto più tempo… 15 anni almeno direi. E’ un ragazzo serio, dolce, affidabile e incredibilmente divertente: la sua gioia di vivere mi contagia ogni volta, mitigando molto il mio carattere analitico e alle volte troppo rigido. Adoro stare insieme a lui, sento di potermi aprire ed essere me stessa, non mi trattengo come faccio con gli altri, calo la maschera e mi rivelo per quella che sono. E’ la persona più importante del mondo per me ed è, allo stesso …