All posts filed under: Televisione

Mercoledì

Nessun programma, cantante o personaggio pubblico in generale mi ha mai fatto condividere apprezzamenti pubblici. Non avevo Facebook o Twitter all’epoca, ma credo di stare ufficialmente regredendo alla mia adolescenza. Oppure sono le conseguenze della mia decisione di esternare di più quello che mi piace senza aver paura di essere giudicata dalla gente. Speriamo sia la seconda.

Come cambiare la tua vita con un reggiseno.

Dopo la quattordicesima volta in una mattina che vedo sempre la solita pubblicità, questo post è partito da solo. Avete presente quei messaggi che nei film di 007 dicono “Questo messaggio si autodistruggerà in 10 secondi?” Ecco, si vede che anche io avevo un tempo massimo che non conoscevo scaduto il quale partono automaticamente i post. La pubblicità in questione è quella del reggiseno miracoloso che sostiene, modella, divide la destra dalla sinistra, attira le masse etc etc e che, attenzione attenzione, è un accessorio alla moda con cui far impazzire il tuo uomo (parole loro). Ora, pare sia vero che più uno si veste male e più è considerato un fashion guru ma sinceramente vedere quel coso nero che esce dalla scollatura del vestito non mi sembra proprio di gran moda. E’ di un brutto mai visto. Che poi, i maramaldi, per confermare il fatto che ingrifi il maschio alfa di turno, lo sminestrano anche in camera da letto. Con una vestaglietta viola glicine che scivola maliziosamente lungo le braccia della tipa sorridente, bionda e che …

Sicuramente conoscete la voglia di scrivere qualcosa sul proprio blog ma di non sapere cosa. Quella vocina che vi sussurra: “Aggiorna, aggiorna”, quella voglia di sentir picchiettare le dita sulla tastiera e di leggere nel proprio template il risultato di quel suggerimento. Poi però, una volta seduti di fronte allo schermo, il vuoto: “Sì, va beh, e ora? Di che scrivo?” In realtà avrei tanti spunti da sviluppare: ci sono ancora i miei disegni per la rubrica “La pazzia di Vale”, ci sono le foto che ho scattato in questi giorni, ci sarebbe da parlare dell’incoscienza/follia che spinge le persone ad analizzare e condividere ogni minima parte della propria vita col resto del mondo (ho trovato video su You Tube di gente che filma qualsiasi cosa, anche la tazzina di caffè e il biscotto che mangiano per colazione accompagnati dalla minima descrizione del rituale quotidiano), ci sarebbe da parlare di Rossella, il seguito di Via col Vento che finalmente ho terminato di leggere, ci sarebbe da parlare del Trono di Spade, che ho quasi visto …