All posts filed under: Fashion, not victim

La parola che inizia per D.

Ieri sera il mio adorabile Fidanzato mi fa, indicando lo spazio tra la scrivania ed il muro: “Vedi qui, qui ci starebbe bene una cesta, c’è un sacco di posto vuoto. Oppure l’asse da stiro aperta! (NDR: E’ da una ventina di giorni che dico di voler comprare un’asse da stiro seria in luogo di quella da tavolo dell’Ikea) Così farebbe anche da piano di appoggio…” “…” “Eh? Che ne dici?” “Tu dimentichi la regola universale che vige in questa casa.” “…” “Comincia per D” “Che Decidi tu.” “Anche. Ma ora… qual è la regola universale, principio primo, assioma incontestato ed incontestabile?” “…” “Il Design!!! Ti pare che un’asse da stiro posizionata lì, aperta addirittura, rispetti le regole universali del Design?” (…ad ogni modo, anche il Decidi tu è cosa buona e giusta, se non sacrosanta.) Annunci

Come cambiare la tua vita con un reggiseno.

Dopo la quattordicesima volta in una mattina che vedo sempre la solita pubblicità, questo post è partito da solo. Avete presente quei messaggi che nei film di 007 dicono “Questo messaggio si autodistruggerà in 10 secondi?” Ecco, si vede che anche io avevo un tempo massimo che non conoscevo scaduto il quale partono automaticamente i post. La pubblicità in questione è quella del reggiseno miracoloso che sostiene, modella, divide la destra dalla sinistra, attira le masse etc etc e che, attenzione attenzione, è un accessorio alla moda con cui far impazzire il tuo uomo (parole loro). Ora, pare sia vero che più uno si veste male e più è considerato un fashion guru ma sinceramente vedere quel coso nero che esce dalla scollatura del vestito non mi sembra proprio di gran moda. E’ di un brutto mai visto. Che poi, i maramaldi, per confermare il fatto che ingrifi il maschio alfa di turno, lo sminestrano anche in camera da letto. Con una vestaglietta viola glicine che scivola maliziosamente lungo le braccia della tipa sorridente, bionda e che …

Sui fashion bloggers.

Ispirata da questo articolo voglio riprendere il discorso fashion bloggers di cui finora ho solo accennato in qualche post passato o verbalmente durante qualche discussione qua e là. Delle fashion bloggers se ne sono dette (e se ne stanno dicendo) di tutti i colori e dopo circa due anni dal loro avvento, promosso dalla chiacchieratissima Chiara Ferragni di The Blonde Salad, sposo l’opinione di Miss B. nell’articolo sopra linkato: in tutto questo tempo non si è visto un miglioramento qualitativo di questi personaggi; non c’è stato uno sviluppo nelle competenze, nel modo di scrivere, nella formazione di un’opinione, nel diritto e dovere di critica a questo o quello, non c’è stata la voglia di acquisire un qualcosa che permetta di avere una marcia in più, un’attenzione particolare che distingua dalla massa. Nessuna nuova ma neanche nessuna buona nuova. Anzi, se devo essere sincera, un cambiamento c’è stato ma in peius: se prima i post erano molto più spontanei e sinceri, se raccontavano il quotidiano e un mondo nel quale tutti bene o male potevano rispecchiarsi, adesso …

Lupin the 3rd Mine Fujiko to Iu Onna

Quando ho letto che in Giappone è stata fatta una nuova serie di 13 episodi dedicata a Lupin III, per i suoi 40 anni, e appena ho visto i disegni la cosa mi ha incuriosito talmente tanto da spingermi a cercare insieme ad un caro amico, Google, un pio sito che mi facesse vedere in streaming le puntate del buon ladro gentiluomo, a cui sono tanto affezionata (avevo anche una mezza cotta per Lupin quand’ero piccola, non perché fosse bello quanto perché era intelligentissimo, gentile con le donne e simpatico.) Questa nuova serie di Lupin III è dedicata a Mine Fujikò (in Italia a volte sotto il nome di Margot) e diciamo che gli episodi di cui si compone non sono proprio quelli che siamo abituati a guardare noi ecco. E’ sufficiente infatti guardare l’intro che ci si accorge di quanto sia opportuno incollare un bollino rosso in basso a destra: protagonista indiscussa è Fujiko, che  è completamente nuda per tutta la durata della splendida “New Wuthering Heights” con disegni in bianco e nero che …