Standard

Mi è appena venuto un flash.

Orrendo.

E se sabato venissero pure quegli altri – e già questo sarebbe una noia – e il tempo mettesse talmente a brutto che sarebbero costretti a rimanere con noi?

Aiuto.

Non vedo l’ora che venga sabato, per una serie di svariati motivi.

 

Insta… words?

Standard

Ci sarebbero tante cose da dire e da raccontare, da come ho ricoverato uno dei miei “gattini di campagna” a casa mia che stava male perché debilitato dal troppo caldo, di come io e mio fratello ci siamo messi a giocare a Uno di nuovo anche se fa tanto vintage, del fatto che mio papà mi abbia costruito un’amaca, oggetto che desideravo da quando la vidi sotto il portacoda di Paperino per la prima volta su “Topolino”, del fatto che mi sia fatta una scorpacciata di Rat Man in pochi giorni, del fatto che abbia scoperto di amare più Lomo Camera che Instagram, di come abbia partecipato alla mia prima sfilata medievale e di come abbia rimesso a nuovo il sito di mia mamma. Ma più di tutto, quello che mi preme rivelare al mondo è che a volte l’intolleranza a certe situazioni possa essere, a dispetto delle apparenze, benefica, poiché permette di stare meglio con se stessi e con gli altri.

Non sottovalutatela!  :witch:

P.S. Il nuovo vestito del blog è opera della mia deliziosa quanto geniale amica Laurie: è o non è stupendo?

Appello

Standard

Avevo un’idea da genio del male in mente. 

Avevo intenzione di inserire Iobloggo nel mio secondo blog, quello con l’hosting privato, il mio sito insomma, così da rendere più facile la vita sia a me che a voi. Sappiamo tutte quanto Iobloggo sia comodo per certi versi (anche se noto, con sconcertante lucidità, che le pubblicità sono addirittura aumentate e che nemmeno adblock riesce a mandarle via). Così ho cercato un modo per utilizzarlo all’interno del mio spazio ma non c’è stato verso. Ho contattato l’amministrazione che mi ha suggerito l’unico modo per rendere possibile la cosa: dato che Iobloggo non è concepito per una cosa simile (come per esempio WordPress) allora avrei dovuto creare un blog identico qui e poi reindirizzarlo al mio sito, così che i lettori non si accorgessero del fatto che seppur andando alla pagina http://www.thefreshvoice.it sarebbero poi stati mandati a http://www.thefreshvoice.iobloggo.com. 

Ora, a parte che già questo non mi andava molto giù (mi è stato regalato un dominio più hosting e io devo usare l’indirizzo di un blog normale? Tanto valeva far risparmiare i soldi al mio ragazzo e aprire un blog come tutti gli altri poi) la cosa più brutta è che comunque sarebbe rimasta la pubblicità che ora alberga nei nostri cuori quanto nei nostri template, quindi non solo ci si sarebbe accorti della differenza ma il risultato sarebbe stato graficamente improponibile. Ovviamente pagando la pubblicità la levo, ma pagare altri soldi per una cosa che ho già (cioè uno spazio mio) mi sembra assurdo. 

Ho provato anche ad informarmi per altre piattaforme, tipo quella di LiveJournal, ma sinceramente non ho visto in nessun luogo la possibilità di scaricarla su un sito. Che poi anche quello non risolverebbe il problema perché voi siete qui… e comunque WordPress non mi da assolutamente motivo di volerla cambiare oltre alla scomodità di non poter contattare facilmente i miei amici blogger, dato che è ottima.

Quindi ho deciso di tagliare la testa al toro e trasferirmi di là, sul mio sito personale, ovvero qui, almeno fino a quando non scadrà l’abbonamento, così che voi siete più comodi nel leggermi se vi fa piacere (avendo un solo blog e non più due che hanno creato – giustamente – un po’ di confusione e domande in alcuni dei miei amici virtuali che non sapevano più se beccarmi qui o là) e lasciando a me la "seccatura" più grossa, cioè il fatto di loggarmi qua per seguirvi. E poi di là almeno non c’è altra pubblicità di quella che ho messo io.

Se qualcuna/o genio del male conosce un’alternativa che concili tutte queste esigenze pregola/lo di farsi avanti, in modo da risolvere la cosa. 😀